Crea sito

Fendinebbia è il momento di controllarli

Con l’autunno e fino alla prossima primavera, le giornate all’imbrunire possono manifestare banchi di nebbia diffusa in molte zone del paese. I fendinebbia in questo caso sono indispensabili diciamo pure vitali. Fino ad alcuni anni fa la nebbia era un fenomeno abbastanza circoscritto, in genere era presente nelle valli e nella pianura Padana, zone notoriamente umide, dove il fenomeno è normalissimo.

fendinebbia1

 Tuttavia con il cambio del clima che si sta sempre più tropicalizzando, la nebbia è diventata in questi ultimi anni un fenomeno che praticamente si manifesta quasi ovunque in tutto il paese. I fendinebbia sono l’unico sistema per viaggiare in sicurezza nelle ore notturne.

 In genere la nebbia si forma dopo una giornata relativamente calda, che al calar del sole con la temperatura che si abbassa genera il fenomeno, per cui con le attuali temperature è possibile incontrare un banco di nebbia dove in passato non c’è mai stata prima.

 Come comportarsi in caso di nebbia

 Quando s’incappa in un banco di nebbia la prima cosa da fare è quella di togliere gli abbaianti, poi accendere i fendinebbia e ovviamente moderare la velocità fino ai 50 kmh. In questo modo possiamo evitare collisioni con i veicoli che ci precedono e abbiamo un buon margine per la frenata.

fendinebbia3

 Altra precauzione da prendere è quella di stare il più possibile sul lato destro della strada seguendo la striscia bianca per evitare di non invadere la corsia opposta, è raccomandato ovviamente anche l’uso dei fendinebbia posteriori con i quali segnaliamo la presenza del nostro veicolo.

Leggi ulteriori informazioni su valvola egr.

Articoli della stessa categoria: